Gonfalone del Comune di Buonvicino

Cliente Comune di Buonvicino, Cosenza

2013 Progetto del gonfalone per il comune e sviluppo manuale degli standard grafici.

In questi ultimi anni i metodi del comunicare sono decisamente cambiati e la comunicazione pubblica è cresciuta e ha perso il carattere nuovo che sempre di più la contraddistingue. Però, se da un lato, grazie alle nuove tecnologie crescono strumenti e reti di   comunicazione, dall’altro inevitabilmente devono crescere nuove forme di ascolto nei confronti dei cittadini. Nuovi e migliorati servizi fondamentali per rafforzare l’identità dei luoghi, strumenti creatori di opportunità e dunque di sviluppo.  Metodi e strumenti, progettati e realizzati in questi ultimi anni, hanno avuto l’ambizione di dialogare al pari dei cittadini, creando un rapporto paritario e non di comunicazione verticale. La comunicazione chiusa in se stessa che ha caratterizzato parte della Pubblica Amministrazione in passato è ora divenuta una sconfinata rete.  La strategia di comunicare in maniera innovativa, semplice, chiara, qualche volta addirittura ironica, ha determinato un’evoluzione delle tecniche e dei linguaggi utilizzati; favorendo relazioni e migliorando lo scambio di opinioni. Ne consegue che comunicare è immediatezza, anche l’immagine visiva deve adeguarsi ed essere altrettanto riconoscibile con un modo unico di proporsi: una forte e chiara identità.

Soltanto una strategia di visual design attenta, conforme (d.P.C.M 28 gennaio 2011 ) che unifichi gli avvisi pubblici, l’editoria e la modulistica, ben caratterizzata può dare un’immediata percezione di chi comunica.  Quello che sto dunque per presentare è un progetto che disegna il nuovo stemma del Comune di Buonvicino attraverso un metodo che, partendo da una accurata analisi della situazione attuale, interviene rafforzando il potere di immagine e comunicabilità del marchio e sarà in futuro coordinato in diverse aree di interesse. Il nostro lavoro di costruzione della corporate image in oggetto ha proceduto attraversando varie fasi evolutive che ci hanno permesso di pervenire alla forma definitiva.

Paolo Giosuè Genoese


This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!